Come fare il sapone in casa con i fiori finti

sapone fai da te

Come fare il sapone in casa

Ti sei mai chiesto come fare il sapone in casa? Ti stai chiedendo come mai sul blog di efiori.com si parla di come fare il sapone in casa? Bhe, piccola premessa giusto per aiutarti a capire cosa puoi trovare nel nostro blog!

Non si tratta solo di fiori e piante, dovresti immaginarlo come un grande contenitore da aprire nel tempo libero in cui sono presenti quante più curiosità e quante più bizzarre idee,  le novità, l’ arte e trucchi del mestiere legate al mondo dei fiori e delle piante. Questo articolo di oggi quindi parla di come fare il sapone in casa utilizzando anche dei fiori secchi.

Lo scopo ultimo? Evitare gli sprechi, realizzare in maniera artigianale qualcosa di completamente sano e perchè no delle vere bombe da bagno. Anche più semplicemente allargare il bagaglio delle tue curiosità offrendoti l’ opportunità di poter fare un regalo originale ed esclusivo ad amici e parenti.

Come fare il sapone in casa

Una prima risposta per sapere come fare il sapone in casa potrebbe essere quella di utilizzare il l’ olio di frittura esausto! ebbene si, hai capito bene, proprio con quel materiale oleoso e antipatico che spesso sembra non poter avere più alcun utilizzo e presenta un problema di smaltimento. Cosa occorre;

Come fare il sapone in casa con l’olio esausto

  • materiale per ricoprire la superficie di lavoro e guanti in plastica mascherina usa e getta
  • 2 l di acqua
  • 100 gr di farina
  • 250 gr di soda caustica
  • 1 litro di olio usato di frittura
  • fiori secchi
  • due ciotole
  • un frullatore
  • stampini, misura a piacere

Come procedere ?

Come fare il sapone in casa

Prima di tutto: finestre aperte, piano di lavoro ricoperto da giornali o cartoni o “tovaglie brutte” devi avere un banco da lavoro che si possa sporcare, fatto questo…guanti, indossali!

Prendi una delle due ciotole, versaci 1 l d’acqua, aggiungi 100gr di farina, e mischia molto bene. A mo d’ ispettore Gadget arpiona la mascherina usa e getta e indossala. Nella ciotola rimasta, metti 1 l d’ acqua più 250gr di soda caustica, è molto caldo? Don’t worry tutto regolare. Adesso puoi frullare il composto e aggiungere acqua-farina dell’ altra ciotola. Continua a frullare e aggiungi anche l’ olio e i fiori secchi sbriciolati, frulla ancora un paio di minuti poi versa tutto negli stampini e aspetta che si indurisca.

Ora sai come fare il sapone in casa ma sai quando lo puoi usare? Ecco subito la risposta, devi aspettare. Riponilo in un luogo fresco e asciutto, non umido, aspetta circa 40 giorni et voilà, pronto all’ uso!

Vuoi scegliere una versione più “frizzante”?

Frizzanti bombe da bagno

Una variante di come fare il sapone in casa è data dalle bombe da bagno. Se vuoi un qualcosa di più ricercato dall’ effetto più frizzante, adatto a momenti di coccola personale o di intimità la soluzione ideale sono delle bombe da bagno! Di cosa si tratta? Sono delle palle più o meno colorate e/o profumate che una volta immerse nella vasca da bagno iniziano a frizzare e rilasciare un piacevole profumo.

Cosa occorre e come procedere;

Una ciotola grande, versaci dentro n° 5 cucchiai da cucina di bicarbonato più due di acido citrico e mischia il tutto. Sbriciola dentro la ciotola dei fiori secchi e profumati e aggiungici 6-8 gocce di oli essenziali a piacere, puoi sbizzarriti, se posso però darti un consiglio l’ olio di cocco idrata la pelle! L’ impasto viene troppo duro? Aggiungi gocce di oli essenziali.

Modellalo con le mani come se fosse una pagnotta della pizza e pressa bene il tutto con energia, se la vuoi sferica hai finito, se invece vuoi delle forme specifiche procurati gli stampini che più preferisci.

Ecco qui spiegato e non è più un segreto come fare il sapone in casa.

Vuoi scoprire altre curiosità? clicca qui e scopri tutti gli altri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Newsletter (news e sconti):